Gazpacho e mozzarelline

Gazpacho La GusTona

Scrivo, cancello, riscrivo, ricancello… come se fosse il mio primo post…. e in effetti di tempo ne è passato, mi sento proprio arrugginita nello scrivere e nel cucinare.

A me il blog è mancato e forse un po’ anche a voi perché in tanti (tutti) mi avete chiesto il motivo di questa parentesi.

Ammetto che guardare ciò che ci circonda con un po’ di distacco è sicuramente utile: può sembrare assurdo ma è proprio quando si alleggeriscono le aspettative e le tensioni che arrivano i risultati migliori. I miracoli arrivano sempre con un po’ di leggerezza.

Non so voi ma io non mi sono rassegnata a quest’estate quasi inesistente, almeno al Nord. Così da quando ho ricominciato a cucinare mi dedico a pietanze estive. E a proposito di leggerezza il gazpacho non ha proprio nulla di leggero, ci metterete una settimana a digerirlo ma ne varrà la pena. Io lo adoro!

Gazpacho La GusTona (2)

Ingredienti:

  • 1 peperone
  • 2 cetrioli
  • 4 pomodori
  • 1 spicchio d’aglio
  • mezza cipolla
  • 2 fette di pane raffermo
  • 2 cucchiai di aceto bianco
  • 50 ml di olio evo
  • sale/pepe
  • mezzo bicchiere d’acqua (se il pane è molto duro)

Gazpacho La GusTona (3)

Private il pane dai bordi (io li ho usato come crostini), lavate i peperoni e sbucciate i cetrioli e i pomodori. Riducete tutto a pezzettoni (tenete qualche pezzo da parte per la decorazione) e frullate con il resto degli ingredienti.

Fate raffreddare in frigo per un’oretta. Versate il gazpacho in piccole ciotole, decorate con le verdure e tagliate con le mani le mozzarelline in piccoli pezzi.

Buon ape!

Leave a Reply