Gamberoni vestiti

Gambero

C’è poco da fare.. i sapori che ritrovo quando torno in Sicilia non hanno eguali. Sarà il sole, il clima e il mare, saranno sopratutto le mani esperte delle donne di famiglia (e l’abbondante olio utilizzato nella cottura) ma per quanto mi sforzi di riprodurre a Milano le ricette della mia famiglia il risultato non è mai pari all’originale!

Prendete questi gamberoni fatti dalla zia Giovanna per il pranzo di Capodanno: ricetta semplicissima ma esecuzione perfetta sia nel gusto che nell’aspetto, gamberoni freschissimi e pasta sfoglia dorata e gonfia. Quindi, per una volta, vi posto la ricetta della zia Giovanna eseguita dalla zia Giovanna che mi ha svelato i suoi trucchetti.

 

Ricetta per 12 cornetti:

– una confezione di pasta sfoglia rotonda

– 12 gamberoni rossi freschissimi

– 1 uovo

 

La zia ha steso pasta sfoglia su un piano e ha ricavato con una rondellina 12 spicchi uguali. Ha pulito i gamberi privandoli del guscio della testa e della coda. Partendo dalla base di ciascuno spicchio ha arrotolato i gamberi nella pasta sfoglia e ha spennellato i cornettini con abbondante uovo sbattuto. Ha cotto in forno caldo a 180° per 15 minuti.

E’ possibile preparare con molto anticipo i cornetti conservandoli in frigo crudi e cuocendoli appena prima di servirli caldi!

 

Leave a Reply